Flavia e Lorenza

cucinaMancina è il social network per chi “mangia diverso”.
 CucinaMancina è l'intuizione di due giovani donne pugliesi, con il pallino per il food, il design e le illustrazioni, Flavia Giordano e Lorenza Dadduzio..

Apparentemente diverse nel percorso di studi - una ha studiato archeologia ma poi si é specializzata in management culturale, l'altra, laureata in design della comunicazione, é direttore creativo di un visual design studio specializzato in progetti di promozione territoriale - hanno fatto confluire in cucinaMancina la loro passione per la buona e sana cucina e hanno accettato una sfida: migliorare la vita dei mancini alimentari in Italia creando una piattaforma web per farli incontrare.

Abbiamo incontrato Flavia e Lorenza, che ci presenteranno la loro community.

Che cos'è cucinaMancina?

cucinaMancina è la food community dedicata a chi mangia differente: vegetariani, vegani, allergici, intolleranti, diabetici, colesterolemici, ipertesi, o semplicemente curiosi alimentari. E' un luogo comune dove condividere il proprio sapere alimentare, cercando o pubblicando ricette filtrabili per mancinità, notizie, eventi, curiosità e ben presto anche ristoranti e negozi dove mangiare e acquistare, in tutta Italia, cibo dedicato a stili alimentari specifici (vegan, senza glutine, senza lattosio, bio, etc.).

Nelle nostre presentazioni diciamo sempre: "if it doesn't go right, go left!". Ed è proprio questo il motivo ispiratore di cucinaMancina: l'idea che ci possa essere una soluzione alternativa e creativa ai problemi (alimentari, nel nostro caso) che si presentano, la " via mancina", che ribalti l'idea di diverso = sbagliato. Intollerante, allergico, diabetico? No: mancino!

cucinaMancina è lo strumento intorno al quale ruota un'intera comunità: i mancini sono chiamati non solo a fruire ma innanzitutto ad interagire e proporre contenuti. È anche per questo che il progetto si è diffuso e si diffonde sempre più rapidamente in maniera virale: perché dietro cucinaMancina non ci sono solo due persone, ma tutta una massa critica, che cresce rapidamente giorno dopo giorno intorno a contenuti, problemi e soluzioni reali. L'innovazione sta nella condivisione.

Chiunque abbia già un blog di cucina, o sia alle prese con i fornelli di un ristorante o di casa e abbia la passione per la sana e differente alimentazione, può scriverci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , purché abbia una ricetta originale da condividere - o una notizia mancina d'interesse per il nostro blog - e una foto di buona qualità di sua proprietà. Niente foto? Nessun problema: la comunità mancina arriva in soccorso, mettendoti in contatto con il foodographer più vicino a te.
Ogni autore ha su cucinamancina.com una sua scheda che racconta le proprie passioni in cucina, le mancinità, la lista delle proprie ricette, post ed eventi e il link alla propria pagina web.

Come è nata l'idea?

Ci siamo incontrate a maggio 2012 nel corso di un programma di accelerazione di business (follow app – organizzato da Qiris e ARTI), dove abbiamo dato vita all'idea di cucinaMancina (era il nostro project work). Un po' per gioco e anche un po' per testarci abbiamo iniziato a partecipare a business plan competition mentre sviluppavamo la primissima versione alfa di cucinamancina.com su wordpress.

A gennaio la prima buona notizia: ci siamo aggiudicate un seed per dare avvio alla nostra azienda, grazie ad un contributo della Camera di Commercio di Bari. E così abbiamo iniziato a fare sul serio, lavorando subito alla versione beta del sito, online da aprile, supportate anche da un certo tam tam mediatico (hanno parlato di noi Wired, RadioMontecarlo, Vanity Fair e Repubblica).

Ora stiamo per completare il primo ricettario mancino - in tutte le librerie da marzo 2014 - scritto a 20 mani con blogger e chef da tutta Italia e per mettere il nostri piedi sinistri (ovviamente!) in Silicon Valley grazie ad una borsa di studio con la fondazione Mind the Bridge.

Che consigli daresti a delle giovani ragazze che vogliono intraprendere una simile esperienza?

1) Trovate i compagni di team giusti con cui condividere le idee e realizzarle;

2) Aprite il network a persone attive e propositive;

2) Provate provate provate provate provate: sbagliare serve a migliorare;

3) La passione prima di tutto, i numeri poi;

4) Condivisione, fiducia e un pizzico di sana follia;

5) Diventate subito parte di cucinaMancina visitandoci su www.cucinamancina.com e seguendoci sui social: Facebook, Twitter e Instagram